A chi serve Mollii?


Mollii può essere utilizzata da chiunque soffra di spasticità dolore muscolare o difficoltà motorie dovute a danni del sistema nervoso centrale. I casi più frequenti sono quelli della paralisi cerebrale, paralisi cerebrale infantile, distonia, ictus, aneurisma, danno cerebrale acquisito, lesione parziale della spina dorsale, sclerosi multipla, Parkinson's, fibromialgia.

 

La tuta Mollii può essere utilizzata a partire dalla misura 104 CL (per bambini di almeno 97 centimetri di lunghezza).

 

Dal giugno 2014 la tuta è entrata nell'elenco dei dispositivi medici approvati dal Ministero della Salute (come previsto, essendo marchio CE con classe IIA): l'Unità di controllo sotto il numero 1157487 e la tuta sotto il numero 1159223. La classificazione è Z120622 ("stimolatori elettrici").

 


Come funziona Mollii (video in inglese)


Quali sono le controindicazioni?

La tuta Mollii è classificata come stimolatore elettrico, per cui valgono le limitazioni di questo tipo di apparecchi. Prima di sottoporsi a una prova, è necessario consultare preventivamente un medico, chiedendogli se si può usare terapie elettriche come i TENS (che sono molto più intense di Mollii), nel caso in cui il paziente soffra di:

  • problemi cardiaci
  • malattie infettive
  • febbre
  • anomalie della pressione sanguigna
  • ci siano problemi alla pelle
  • oppure il paziente sia sotto terapia medica o in stato di gravidanza.

Inoltre Mollii non può essere usata nel caso in cui il paziente abbia impianti elettrici o macchinari che potrebbero essere danneggiati da magneti, come la pompa al Baclofene, i pacemaker o gli shunt magnetici.


Come viene regolata Mollii

Il tecnico - dopo aver svolto una valutazione generale delle spasticità e dell'ampiezza e fluidità dei movimenti articolari - sceglie tramite un software specifico quali gruppi muscolari stimolare (quali coppie dei 56 elettrodi attivare, in altre parole).

Il programma individuale viene quindi scaricato nell'unità di controllo, che viene collegata alla tuta tramite un collegamento magnetico e viene accesa. L'unità di controllo procede ad una stimolazione di 60 minuti, per poi spegnersi da sola. Schiacciando il tasto play nuovamente, si può prolungare la stimolazione per altri 60 minuti.

 

L'utente non ha bisogno di far altro che indossare la tuta, accenderla, avviarla e indossarla per 60-120 minuti ogni due giorni. Gli effetti si prolungano col tempo raggiungendo diverse ore di effetto (fino a 24).

 

Se necessario, si può procedere a un check up dopo circa sei-dodici mesi nel caso in cui si voglia controllare che le stimolazioni siano programmate al meglio.

 

In caso di problema o dubbio, basta telefonare a Neurotute e se necessario si richiederà l'invio  dell'Unità di controllo per una analisi tecnica o una sostituzione nel caso di usura dei cavi di collegamento di gomma. La tuta ha garanzia di 24 mesi, come da regolamento europeo.


Cosa ci si può aspettare dall'uso regolare?

Gli effetti dell'uso regolare di Mollii variano da paziente a paziente. In generale - a seconda della gravità della lesione cerebrale - si osservano una riduzione della spasticità, un aumento del controllo dei movimenti, maggiore funzione motoria, un aumento della velocità, della fluidità e dell'ampiezza dei movimenti articolari. In altri casi di estrema flaccidità si osserva un aumento della massa muscolare. In generale aumenta il benessere e la qualità della vita del paziente. Nei casi di dolore cronico, come la fibromialgia, esso tende a scomparire nel giro di un trentina di minuti. 


E' difficile da usare?

Mollii viene programmata da un tecnico ed una volta acquistata arriva a casa già settata e pronta all'uso. Funziona con 4 pile AAA ed è possibile lavarla a mano (quanto spesso si vuole) e in lavatrice a 40°, ciclo delicato, una volta al mese. Si asciuga in poche ore.